Switch to full style
Topic locked

Pillola 19: Una pericolosa malattia

Fri Aug 11, 2017 9:52 pm

Attenzione tutti voi, è in giro una pericolosa malattia!
Ogni tanto ne trovo traccia in giro per la mappa di Waze.

La malattia si sviluppa in vari stadi che sono facilmente riconoscibili.

Un primo stadio è stato identificato e viene comunemente chiamato "Puntomania".
E' quello stadio in cui un essere umano fa di tutto per racimolare punti.
Non i punti di sutura (che sarebbe da masochisti) ma i punti di Waze.
Non i punti della Miralanza (che qualcuno ancora non sa che non esiste più) ma quelli assegnati quando si fa qualche azione in Wme.
Non i punti del Supermercato (che almeno con questi puoi ottenere degli oggetti tendenzialmente utili o addirittura sconti sulla spesa!!!) ma quelli di Waze che non ti danno nulla ma proprio nulla, nemmeno la possibilità di salire di livello, che tanto lo si ottiene per meriti e non per punti.
In questa fase, si è ancora in tempo per guarire, basta mettersi in testa che fare tanti punti, attira solo l'attenzione ma non per ottenere meriti, ma solo per scatenare i controllori che verificheranno la tua attività in WME e se per caso c'è qualche problema, questo ti segnerà per sempre.
Basta chiedere aiuto (come si fa quando ci si rende conto di essere depressi) ad uno bravo, ad un editor bravo, universalmente riconosciuto e non solo dai soliti noti, ma da tutti, da quelli che contano veramente e farsi spiegare come editare e come non pensare ai punti.
Se non si riesce a guarire dal primo stadio, allora nel giro di breve tempo, la malattia si evolve al secondo stadio.

Il secondo stadio è stato identificato e viene comunemente chiamato "Celannotutticonmemania".
In questo stadio, il soggetto, non avendo ottenuto un riconoscimento per la grande mole di punti fatti, comincia ad accusare tutti coloro che lui (sappiamo tutti che di donne in waze ce ne sono veramente poche e di solito non fanno danni, quindi il maschile è d'obbligo) ritiene siano i colpevoli del mancato riconoscimento.
Riconoscimento quindi di tecniche come usare sistemi automatici come le script, oppure partecipare ai Map Raid ogni dove oppure semplicemente mettere e levare (nemmeno fosse KarateKid) segmenti, nodi, place o, ignorantemente, fare segnalazioni inesistenti sul navigatore, come autovelox o t-red.
E' questo lo stadio dove tutti sono colpevoli tranne se stesso. Tutti, ovviamente, tranne quelli che gli danno ragione (maschile sempre perchè le donne sono superiori, sanno incassare meglio e, spesso, sanno fare autocritica... almeno quelle che conosco io), perchè in queste situazioni il malato non viene aiutato da quelli che gli danno ragione ma solo da coloro che gli fanno vedere cosa ha combinato durante il primo stadio.
A questo stadio, c'è ancora qualche speranza di guarire. La speranza è solo che abbia ancora qualche briciolo di coscienza, di intelletto (sempre se prima ne avesse avuto... perchè per passare le intere giornate solo per fare punti in Waze, la scienza dice che l'intelletto deve essere già piuttosto ridotto) e di bromuro. Che abbia un amico o amica (ancora meglio!!) che lo inchiodino o su una sedia davanti ad un computer con migliaia di video di YouPorn in loop oppure (ancora meglio!!) l'amica gli faccia conoscere la Nargi.
Se lo sfortunato malato di "Puntomania" non è così fortunato, allora è perso per sempre.

Il terzo stadio è quello definitivo. Quello che porta alla cronicità della malattia. Il terzo stadio viene comunemente chiamato "iosonomegliodituttiglialtrimania".
A questo stadio, il soggetto è, come anticipato prima, perso per sempre. A questo stadio, il soggetto edita qualsiasi cosa gli capiti a tiro, basta che siano edit. Edit di nessuna utilità pratica, edit per i quali nessun guidatore che utilizza Waze come navigatore (quindi dei meri utilizzatori finali che non sono a rischio di infezione, sia chiaro!).
Eh si, perchè a questo stadio, il soggetto, è edotto anche sulla differenza tra punti e edit. Alla fine, a forza di ricevere cazziatoni sul come si edita e, probabilmente avendo incontrato un'amica un pò stronza che invece di YouPorn, gli ha fatto vedere le pagine dei DOCS e della WazeOpedia, ha capito che più di tutti è importante fare edit. Questo perchè ha capito (ma non completamente) che se fa tanti edit, alla fine, il livello più alto glielo daranno.
Con questa convinzione, trascura quasi inconsciamente le aree dove sarebbe necessario fare un lavoro pesante di edit per portarle ad essere utili alla navigazione, per dedicarsi al tracciare strade ancora in costruzione, collegarle alla viabilità attiva e impostare delle restrizioni apposta per evitare che l'ignaro automobilista (che per fortuna, lo ricordo, non è a rischio contagio, perlomeno in base alle attuali conoscenze) possa capitare di guidare contro i cingoli di una escavatrice o un cumulo di brecciolino o di appiccicoso bitume.
Non ha però capito che l'approvazione per salire di livello, non è automatica ma soggetta a verifiche sempre più profonde e ampie, più si sale di livello. Più si sale di livello, più ogni errore conta di più. La quantità di errori riscontrati sono inversamente proporzionali al livello che è possibile raggiungere.
A questo stadio, è praticamente impossibile guarire. La scienza non conosce ancora la cura ma, proprio perchè non si da per vinta, non considera impossibile guarire: è solo che ora non è conosciuta la cura.

Alcune voci di corridoio poi raccontano di malati che hanno sviluppato il terzo stadio passando indenni per il secondo.
Per ora la scienza non è stata ancora in grado di identificare chi sia il paziente "zero".
Purtroppo la "Puntomania" ha fatto già molte vittime e il Campo di Garofani si allarga di giorno in giorno.

Secondo alcuni leaks, pare che alcuni ospiti del Campo di Garofani, siano risorti come zombie "puntomani".
Cronache annacquate dalle Autorità, raccontano di "emulatori" dei puntomani, per nascondere la verità.
Sempre gli stessi leaks raccontano che siano sempre stati individuati e posti in isolamento in una struttura segreta nei pressi del Campo di Garofani.

E' allo studio una SUPPOSTA che possa guarire dalla malattia ma nulla è ancora pronto e mi raccomando, fate attenzione a chi frequentate e dotatevi sempre del "Guanto Oscuro" per proteggervi dall'infezione.

Il vostro affezionato Pillolatore (... o Suppostatore?)
:ugeek:
Topic locked